Imbersago 2006: Festa/Esercitazione per i 10 anni dell'Associazione - Protezione Civile Imbersago

Vai ai contenuti

Menu principale:

Imbersago 2006: Festa/Esercitazione per i 10 anni dell'Associazione

UNANIME IL RICONOSCIMENTO
PER LE ATTIVITA' SVOLTE DALL'ASSOCIAZIONE
E PER IL RUOLO DEL VOLONTARIO NEL TERRITORIO

---------------------------------------------------

Già dalle 9 di domenica 11 giugno 2006 sono cominciate ad arrivare al centro polifunzionale di Imbersago le varie rappresentanze delle associazione operanti nella provincia di Lecco invitate alla Festa per il 10° anno di attività dell'associazione volontari Protezione Civile Imbersago.parcheggiato il loro automezzo nell'apposita zona, gli invitati cominciavano a girare per il campo-base montato il giorno precedente, ammirando le 7 grosse tende tra cui due pneumatiche, gli automezzi ed all'interno della “Ferrino” da 20 posti una selezione delle attrezzature e la mostra fotografica delle attività svolte in questi 10 anni.
Unanimi sono stati i commenti sul fatto che ormai la Protezione Civile Imbersago è un'associazione ben attrezzata come uomini e mezzi. Essa è una realtà importante nel territorio dell'alto Adda e costituisce un punto di riferimento nell'intera provincia di Lecco.alle associazioni ed ai gruppi di Protezione Civile, sono intervenute rappresentanze dei Vigili del fuoco, della Croce Bianca, della Croce Rossa, dei Carabinieri, della Polizia Locale, delle Guardie Forestali, etc.
.

 


Alle 10 sono arrivate le autorità, tra gli altri: il viceprefetto Stefano Simeone, il comandante delle guardie forestali Carlo Parente, l'assessore provinciale Armando Volontè (anche in rappresentanza del collega Maurizio Corbetta, attuale assessore alla Protezione Civile), il Sindaco del Comune di Brivio Stefano Motta, il Sindaco del Comune di Imbersago Giovanni Ghislandi, il Sindaco del Comune di Verderio Inferiore Marina Pezzolla, il Vicesindaco del Comune di Verderio Superiore Giordana Motta, del Sindaco del Comune di Colle Brianza Marco Manzoni, del Sindaco del Comune di Dervio Gianmarco Macchi, Riccardo Brioschi Comandante Polizia Locale Comune di Brivio ed il Comandante di Stazione dell'arma dei Carabinieri di Brivio. Al completo gli addetti del settore Protezione Civile della Provincia di LeccoAngelo Valsecchi, Fabio Valsecchi, Daniela Arosio, Elena Conti, Roberto Paieri.



Anche le autorità hanno voluto osservare, accompagnati dagli instancabili Luciano Ferraglio e Luigi Comi, le attrezzature, le tende e le foto delle attività. Particolare interesse il tabellone preparato “in real time” con le esercitazioni del giorno prima: il montaggio del campo base, l'evacuazione del comune di Verderio Inferiore, il pranzo, la rimozione del tronco che bloccava laprovinciale ad Imbersago, le prove lungo l'Adda a Brivio,etc.
..



 


Alle 10.30 Santa Messa celebrata da Padre Carlo Ghislandi, missionario del PIME. L'altare da campo preparato appositamente sul palco del centro polifunzionale con una foto di Padre Pio, patrono della Protezione Civile. All'omelia parole semplici ma efficaci sull'importanza del volontariato e sulla necessità di impegno da parte di tutti per un mondo migliore.
Al termine della Santa Messa il saluto delle autorità cominciando dalla lettura del messaggio del Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, che scusandosi per non essere potuto intervenire, riconoscente per l'attività svolta in questi 10 anni dall'associazione mandava i più calorosi auguri di tanti altri anni di attività. Tutti gli interventi di saluto hanno sottolineato l'importanza dell'attività sul territorio, il ruolo che la legge assegna ai comuni ed alle province in tema di Protezione Civile ed il ruolo insostituibile delle associazioni di volontari. Unanime anche il riconoscimento dell'importanza che la Protezione Civile di Imbersago riveste nella Provincia di Lecco.
.......

 

Particolarmente sentiti e commoventi alcuni momenti: quello in cui Luciano Ferraglio ha voluto chiamare sul palco Gianmarco Macchi per ringraziarlo del supporto ricevuto quando ricopriva la carica di assessore alla Protezione Civile; quello in cui Luigi Comi, attuale presidente dell'associazione, ha voluto ringraziare Antonio Tessarini, suo predecessore fino a tre mesi fa, per l'attività svolta in questi 10 anni che ha portato l'associazione all'attuale capacità operativa; quello in cui Fabio Valsecchi ha voluto rilevare la presenza di tutti gli addetti all'ufficio della Protezione Civile della Provincia di Lecco, sintomo questo di un interesse più che professionale e del legame profondo con la Protezione Civile di Imbersago che sempre risponde con generosità alle chiamate dell'ufficio.
Ai festeggiamenti per i 10 anni non poteva mancare la consegna di un riconoscimento ai volontari che da 10 anni prestano servizio nell'associazione. Ma il presidente Luigi Comi ha voluto ringraziare anche a tutti ex volontari per il loro apporto che anche se temporaneo ha permesso all'associazione di operare in tutti questi anni.

  


Per chiudere degnamente i festeggiamenti per i 10 anni non poteva mancare anche il pranzo, che nel frattempo Ottavio Scaccabarozzi e Vittorio Castagna, coadiuvati da Otello Minoia e Pasquale Mercurio, avevano preparato nella cucina. Preparare il pranzo per circa 130 persone non è una cosa facile ma anche questo è stato parte integrante delle esercitazioni e pensiamo che tutti gli invitati hanno avuto modo di apprezzare e “saggiare” la capacità professionale dei volontari della Protezione Civile di Imbersago.
Più che soddisfatti gli organizzatori della due giorni: Luigi Comi, Luciano Ferraglio ed Antonio Tessarini, che per settimane hanno preparato lamanifestazione. Soddisfatti i volontari che hanno partecipato alle esercitazione ed alla festa. Soddisfatti anche gli invitati che hanno potuto verificare le capacità di un'associazione su cui poter contare in caso di necessità.
tutti un caloroso ringraziamento.

Visita anche le altre pagine dedicate alle esercitazioni effettuate per celebrare il 10° anno di attività dell'associazione
.


Le esercitazioni del sabato
 
 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu